I dolci GranPrato

GranPrato non è solo pane, ma tante altre specialità, tra cui prelibati dolci e dolcezze tipiche della tradizione pratese, preparate dai fornai e dai pasticceri aderenti, usando solo la farina a marchio GranPrato, insieme a materie prime di assoluta qualità e bontà. Tra i più diffusi, i  “Biscotti di Prato”, spesso erroneamente confusi con i “Cantuccini toscani”. I veri “Biscotti di Prato”  sono i tradizionali biscotti secchi alle mandorle, ottenuti tagliando a fette il filoncino di impasto ancora caldo, la cui ricetta originale meritò anche una menzione speciale all’Esposizione Universale di Parigi nel 1867.
I dolci GranPrato coprono una varietà enorme di prodotti, di cui qui avete una breve panoramica, nell’attesa di assaggiarli tutti!

dolciAl  FORNO FOGACCI trovate le Fette biscottate fatte con farina GranPrato, sale, zucchero, burro, acqua, strutto, uova, secondo una ricetta che da oltre trent’anni (dal 1980) le distingue dalle fette biscottate della GDO, per la loro fragranza e il sapore autentico.  E poi i Biscotti di Prato, preparati con Farina GranPrato, zucchero, miele e uova, e disponibili nella loro versione più tradizionale con le mandorle, o in alcune gustose varianti: fichi e noci, arancia e al cioccolato.

Al FORNO VETTORI vi aspetta un vasto assortimento di biscotti e pasticcini tutti prodotti con la farina GranPrato: dai classici Biscotti di Prato con le mandorle a quelli con il cioccolato gianduia, e poi i Baci, per arrivare all’esclusivo biscotto con uvetta e rum.

Al  VECCHIO FORNO TOBIA la specialità più ricercata è invece il Berlingozzo, una ciambella molto grossa, dalla consistenza morbida e dal colore ambrato, prodotta con  farina GranPrato, latte, zucchero, uova, olio extravergine di oliva, semi di anice, lievito. Dolce tipico delle provincie di Prato e Pistoia, viene tradizionalmente preparato per festeggiare il martedì e il giovedì grasso, il “Berlingaccio” per i toscani, da cui prende il nome e che affonda la propria origine dal verbo berlingare il cui significato (chiacchierare allegramente dopo avere mangiato e bevuto in abbondanza), riconduce alla godereccia abitudine di “gozzovigliare a tavola”.
La tradizionalità del Berlingozzo è dovuta alla particolare combinazione degli ingredienti, alcuni dei quali di origine locale. La ricetta risale al tempo dei Medici, quando veniva utilizzato come antipasto. Oggi viene consumato sia inzuppato nel caffellatte, per una gustosa colazione o merenda, sia come dessert insieme al vin santo.

Al FORNO GUASTI lo scettro del dolce spetta alla Torta Gran Sovrana – la prima torta realizzata con farina GranPrato, insieme a olio extravergine di oliva, vin santo e miele di Prato.  Sul fronte della pasticceria secca, troviamo invece i Biscotti al farro e mandorle, realizzati con  farina GranPrato, farina di farro, burro, zucchero, mandorle, uova e aromi naturali; e i Biscotti integrali al miele, fatti con farina integrale, farina GranPrato, burro, zucchero, miele, uova e aromi naturali.

Alla Pasticceria PERUZZI è d’obbligo assaggiare il Dolce Prato con fichi e farina di castagne, una prelibatezza fatta con uova, zucchero, farina GranPrato, olio extravergine di oliva prodotto nella provincia di Prato, latte intero, fichi secchi di Carmignano, vin santo, farina di castagne. Ormai un classico per i buongustai pratesi, è invece il Dolce Prato del Consorzio con uvetta e vin santo, fatto con uova, zucchero, farina GranPrato, olio extravergine di oliva della provincia di Prato, latte intero, mandorle, uvetta, vin santo. E ancora, la Mantovana di uova, burro, zucchero, farina frumento 00, fecola, amido, sale e aromi. E poi ancora i Biscotti di Prato, in tre versioni: classici con le mandorle, al cioccolato o con fichi e mandorle, fatti con farina grano tenero, zucchero, uova, fichi secchi, mandorle, vaniglia, vin santo, scorza d’arancio.

Da MATTI PER IL PANE ancora un’altra specialità locale, fatta con farina GranPrato: il Buccellato, in tante varianti. C’è la ricetta tradizionale, fatta con farina GranPrato, acqua, lievito naturale, zucchero, sale, uova, burro, anice, uvetta; la ricetta con fichi e noci (farina GranPrato, acqua, zucchero, sale, uova, burro, fichi di Carmignano e noci); e quella ai mirtilli rossi e cioccolato bianco, con farina GranPrato, acqua, zucchero, sale, uova, burro, mirtilli rossi e cioccolato bianco.

Anche al FORNO COCCIARDI vi aspetta un vasto assortimento di dolci della tradizione dolciaria toscana, oltre ai prodotti più diversi per la colazione: tra crostate, corn flakes, biscotti di diversi tipi e dai tanti sapori, le gustose Tortine della nonna, i Biscotti di Prato e il buonissimo “Pan di ramerino“.

Infine, al forno PANE, AMORE E FANTASIA ci si può sbizzarrire nella scelta tra il vasto assortimento di  pasticceria secca, con pasta frolla e mantovane, i Biscotti di Prato in tanti gusti diversi: dal più tradizionale con le mandorle, ai fichi, cioccolata, buccia d’arancia, albicocche candite.  Da provare, lo squisito Dolce Lisa, a base di farina GranPrato e grano saraceno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...